Infotel

venerdì 1 agosto 2008

Conversione in legge DL 97/2008

L'Assemblea il 30 luglio ha approvato in via definitiva la conversione in legge del decreto-legge 3 giugno 2008, n. 97, recante "disposizioni urgenti in materia di monitoraggio e trasparenza dei meccanismi di allocazione della spesa pubblica, nonché in materia fiscale e di proroga di termini" (ddl 735-B), già approvato dal Senato il 15 luglio e quindi modificato dalla Camera.

Raffica di proroghe, di seguito alcune:

  • Differito dal 30 giugno 2008 al 31 dicembre 2008 il termine previsto per l'attuazione del piano di riordino e di dismissione relativo alle società regionali dell'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa spa (ex Sviluppo Italia spa), al fine di consentire il completamento delle attività connesse alla loro cessione alle Regioni.
  • Rinvio delle disposizioni sull'abolizione dell'istituto dell'arbitrato negli appalti pubblici;
  • Proroga al 30.6.2008 del termine entro cui le attività ricettive devono completare l'adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi;
  • Per quanto riguarda la rivalutazione dei terreni edificabili, proroga al 31.10.2008 del termine per la redazione e il giuramento della perizia e proroga del termine per il versamento rateizzato dell'imposta sostitutiva, ora anch'esso fissato al 31.10 di ciascun anno del triennio 2008-2010.

Soprattutto, per quel che concerne la sicurezza:

  • Le disposizioni inerenti la valutazione dei rischi previste dal D. Lgs. 81/2008 (c.d. TESTO UNICO SICUREZZA) nonché le relative sanzioni, saranno efficaci a decorrere dal 1 gennaio 2009, e non più dal 29.7.2008, come originariamente previsto dal comma 2 dell'art. 306 dello stesso decreto legislativo.
Leggi il DL 97/2008
Posta un commento