cooperazione tra Regione Umbria e Inail

 Proseguire, accrescendone anche l'incisivita' delle azioni, la cooperazione tra Regione Umbria e Inail per una sempre maggiore diffusione della cultura della prevenzione e della sicurezza nei luoghi di lavoro. E' quanto si propone il protocollo d'intesa sottoscritto tra Regione Umbria e Direzione regionale Inail Umbria. L'atto e' stato firmato dalla presidente della Regione, Catiuscia Marini, e dal direttore regionale dell'Istituto, Tullio Gualtieri. Le due istituzioni in passato, in virtu' di precedenti intese, hanno realizzato significative iniziative tese alla prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro. Particolarmente significativa l'attivita' del Coordinamento Interistituzionale per la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro, che in Umbria opera di diversi anni. Inoltre, e' ormai consolidato l'utilizzo della banca dati Flussi informativi da parte dei Servizi di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, attraverso l'Osservatorio regionale sugli infortuni e le malattie professionali. Regione Umbria e Inail Umbria sono quindi impegnate da numerosi anni a realizzare attivita' finalizzate alla diffusione in tutte le realta' produttive della cultura della sicurezza con l'obiettivo di rendere sempre piu' concreta la lotta contro gli infortuni e le patologie da lavoro, con particolare attenzione alle fasce emarginate della popolazione.

pg/gc/rob

(Asca)
0