Infotel

giovedì 19 luglio 2012

MECCANISMI DI ESTINZIONE

COMBUSTIBILE, COMBURENTE e CALORE
sono le condizioni necessarie (ma non sufficienti) affinché avvenga un incendio, quindi se viene a mancarne anche una sola l’incendio ha fine.
- ESAURIMENTO DEL COMBUSTIBILE
- SEPARAZIONE o SOFFOCAMENTO (separazione tra aria e combustibile o riduzione dell’ossigeno al di sotto del 15%)
- RAFFREDDAMENTO (sottrazione di calore)

Acqua:                          I      abbassamento della temperatura
                                   II      azione di soffocamento
Schiuma:                       I      separazione del combustibile dal comburente
                                   II      abbassamento della temperatura
Polveri:                    I     azione anticatalitica (interruzione chimica della reazione di combustione)
                                   II     separazione del combustibile dal comburente
Sostituti dell’Halon:        I     azione di soffocamento (riducono la%O2)
                                   II     azione anticatalitica
CO2:                             I     azione di soffocamento (riduce la%di O2)
                                   II     abbassamento della temperatura
Gas inerti, CO2: gas con densità maggiore dell’aria; operano azione di soffocamento eliminando contatto tra ossigeno e combustibile, sia di raffreddamento, conseguente alla sottrazione di calore dovuta all’energia impiegata nel passaggio da fase liquida a gassosa. Usati sui fuochi di classe A, B, C, D


Acqua: opera azione di raffreddamento e separazione usata sui fuochi di classe A o B; 
su questi ultimi è efficace solo se il liquido infiammato ha densità superiore a quella dell’acqua

Schiuma: è prodotta tramite miscelazione di acqua, additivo tensioattivo ed aria o altro gas inerte come CO2 o N2; efficace sui fuochi di classe B tramite azione di soffocamento ed anche sui fuochi di classe A tramite azione di raffreddamento

Polveri: sono composte da sali alcalini; efficaci sui fuochi di classe A, B, C
Halon e Sostituti - Clean Agents -: agiscono per saturazione dell’ambiente
Posta un commento