Sistemi CO2 e schiuma

Un impianto antincendio a CO2 è un sistema di spegnimento automatico che provoca la scarica dell'anidride carbonica quando si verificano le condizioni di incendio nel locale protetto. L'anidride carbonica (CO2) è uno tra gli estinguenti più usati per lo spegnimento di incendi, essa infatti spegne l'incendio soffocandolo, riducendo la percentuale di ossigeno nell'ambiente, l'anidride carbonica arresta quindi la combustione effettuando contemporaneamente un'azione raffreddante. 
L'anidride carbonica essendo un gas, non danneggia, non corrode ed è inoltre pulita per cui è particolarmente consigliata quando si hanno da proteggere cose di valore. 
Al momento della scarica nel locale l'anidride carbonica si presenta sotto forma nebbia per cui in parte ostruisce le vie di fuga al personale, non é assolutamente tossica, bisogna però prestare la massima attenzione al fatto che riducendo l'ossigeno provoca soffocamento.
I sistemi di spegnimento a schiuma a Bassa, Media ed Alta Espansione operano con la logica degli impianti a diluvio con la differenza che essi erogano la miscela schiumogena attraverso appositi dispositivi di formazione di schiuma atti a produrre una coltre di schiuma compatta ed estesa per coprire la superficie dell'eventuale area in fiamme.
Gli impianti sono costituiti da un sistema di controllo, realizzato tramite una valvola diluvio, un dispositivo di comando automatico, basato su rivelatori d'incendio od anche di tipo manuale, ed un sistema di miscelazione, atto a creare la miscela acqua - liquido schiumogeno necessaria.
Le applicazioni principali riguardano l'industria di processo con uso di prodotti infiammabili come la protezione dei bacini di contenimento dei parchi di serbatoi.
Il sistema a schiuma infatti può essere impiegato per coprire la superficie del bacino in pochi minuti e realizzare sia l'azione di estinzione, sia una notevole azione di inertizzazione in caso di spandimento di liquidi infiammabili a rischi incendio.

Sistema CO2









  Sistema schiuma  
0