Infotel

martedì 26 febbraio 2013

sei nuovi progetti di norma UNI vengono sottoposti alla fase di inchiesta pubblica finale

UNI
Dal 22 febbraio scorso sino al 23 aprile 2013, sei nuovi progetti di norma UNI vengono sottoposti alla fase di inchiesta pubblica finale, fase fondamentale del processo di elaborazione delle norme con il quale il documento viene messo a disposizione di tutti gli operatori al fine di raccogliere eventuali commenti e ottenere così il consenso più allargato possibile.

Tutti i documenti sono consultabili online. I commenti devono essere inviati utilizzando l'apposito form a disposizione sul sito internet, nella sezione NORMAZIONE – UNI: inchiesta pubblica finale.

Il progetto E1319D060 di competenza di UNIPLAST – Ente federato UNI per il settore delle materie plastiche – si applica ai film prodotti con polimeri termoplastici biodegradabili trasformati in film additivati con concentrato di colore (neri o bianco/neri), destinati all'utilizzo come film di pacciamatura in agricoltura e orticoltura.

Il CIG-Comitato Italiano Gas ha elaborato il progetto E01169210 applicabile a tutti i contatori per la misura del gas della seconda e della terza famiglia, che effettuano la misurazione a una pressione non maggiore, rispettivamente di 0,04 bar (0,4 kPa) per gas naturale, e 0,07 bar (0,7 kPa) per miscele di GPL. Il documento definisce: i requisiti per effettuare la verifica metrologica del contatore sia in laboratorio sia presso il cliente finale; la procedura tecnica operativa per effettuare la verifica e le modalità di calcolo dell'errore di misura; le caratteristiche degli strumenti di misura; la procedura di rimozione e trasporto al laboratorio; i requisiti dei laboratorio presso i quali effettuare la verifica metrologica del contatore.

La commissione tecnica Legno ha elaborato due progetti che riguardano i cofani funebri: il primo U40005940 definisce una sequenza di metodi di prova che le casse di legno per cofani funebri di tipo non-CSP devono superare ai fini della verifica della loro idoneità all'impiego (i cofani non-CSP sono tutti quelli destinati al trasporto nonché alla inumazione, tumulazione o cremazione di cadaveri e salme, che presentino differenze rispetto ai modelli CSP -Conformi Senza Prove- realizzati in conformità al progetto U40005950). Il documento U40005950 definisce invece la nomenclatura delle parti principali, le modalità di costruzione, i requisiti prestazionali e l'etichettatura di casse di legno per cofani funebri destinati al trasporto, sepoltura o cremazione di cadaveri e salme.

Di interesse della commissione Costruzioni stradali ed opere civili delle infrastrutture, il progetto U71002010 stabilisce le proprietà caratteristiche, i metodi di prova, i limiti di accettazione e il relativo grado di significatività per geosintetici polimerici con funzione barriera a base di poliolefine (TPO - FPO), in particolare sia geomembrane con entrambe le facce lisce, sia geocompositi formati dall'accoppiamento di geomembrane con geotessili nontessuti o altri tipi di geosintetici.

fonte UNI
Posta un commento